“Dopocena solidale”: in Caritas per festeggiare il Carnevale in anticipo 

“Tutta n’ata storia” torna in Caritas per il “Dopocena solidale”. Tutti i dettagli su come e quando partecipare. 

Torna l’appuntamento periodico di “Tutta n’ata storia” con il “Dopocena solidale”, il progetto di volontariato che unisce al servizio in mensa presso la Caritas Diocesana di Castellammare di Stabia la possibilità di intrattenersi con gli ospiti della struttura in attività ludico-ricreative di ogni tipo. Un’esperienza unica nel suo genere perché arricchisce chi decide di dare. Provare per credere! 

Nonostante la consuetudine ci veda impegnati in Caritas l’ultimo sabato del mese, l’appuntamento stavolta slitta di una settimana: è il 2 marzo la prossima data da cerchiare sul calendario. Per il resto, la struttura del progetto resta quella che ormai dovreste conoscere, ma vi rinfreschiamo per sicurezza la memoria. Si inizia alle 17 con il servizio in cucina e in sala. Non spaventatevi se non siete cuochi provetti, ci penserà il lavoro di squadra a sopperire alle lacune dei singoli. Quello che serve – soprattutto – è che abbiate voglia di fare qualcosa per gli altri e con gli altri. Dopo aver preparato la cena, servito i pasti e ripulito gli ambienti, intorno alle 19 circa parte ufficialmente il nostro “Dopocena solidale”. A venirci incontro nella scelta dell’attività da proporre questo mese è stato il clima di festa già nell’aria. Quale festa? Il Carnevale ovviamente, quello che proveremo a portare in Caritas con qualche giorno d’anticipo! 

Maschere, musica e balli per regalare agli ospiti la possibilità di dimenticare, almeno per qualche ora, una difficile quotidianità e per far sentire tutti – volontari compresi – un po’ meno soli. 

Unirsi al nostro “Dopocena solidale” continua ad essere semplicissimo: basta contattare “Tutta n’ata storia” attraverso l’apposito form, scrivere alla nostra pagina Facebook o inviare un’email all’indirizzo tuttanatastoria.saa@gmail.com. È possibile scegliere di collaborare solo al servizio in mensa, oppure di partecipare esclusivamente alla nostra festa post-cena o, ancora, di restare per l’intera serata. Il nostro è un appuntamento mensile ma siete liberi di unirvi e noi anche per una singola serata. Perché non approfittarne stavolta e venire a godervi il nostro Carnevale in anticipo? 

Valentina Comiato

Un incastro di contraddizioni croniche, a partire dal fatto che potrei scrivere di qualunque cosa ma che vado in crisi se si tratta di parlare di me. 26 anni, copywriter. Laureata in lingue perché affascinata da tutto quello che non somiglia al posto in cui vivo. Sarà perché vivo in un paese piccolo, dove per i sogni a volte sembra non esserci spazio, allora ogni tanto vorrei infilarli in valigia e portarli con me all’estero. Viaggi brevi però, perché credo anche nelle radici, continua a leggere