Dopocena solidale: in Caritas tra musica e cucina

Il 25 maggio “Tutta n’ata storia” torna in Caritas per un nuovo “Dopocena solidale”. Ecco tutti i dettagli sul programma dell’appuntamento e su come potete partecipare. 

Il prossimo 25 maggio “Tutta n’ata storia” torna in Caritas per il progetto “Dopocena solidale”: un sabato al mese da trascorrere presso la Caritas di Castellammare di Stabia per prestare servizio in mensa e condividere qualche ora in allegria con gli ospiti della struttura. 
Un appuntamento che si rinnova mensilmente da più di un anno e che ci ha regalato ogni volta qualcosa di nuovo. Qualcosa che ci piacerebbe condividere con voi. 

Il programma della serata
Il nostro incontro con la Caritas – come ogni mese – sarà diviso in due fasi. Si parte alle 17.00 con il servizio in mensa: c’è da apparecchiare e preparare la cena, per poi servire ai tavoli e ripulire i locali. Poi, alle 19.00 circa, al via il “dopocena”, un’attività ludico-ricreativa pensata per intrattenere gli ospiti e condividere con loro qualche ora in armonia. 
Per il 25 maggio torna uno dei “must” del progetto: la serata karaoke! La musica è già stata protagonista di diversi dei nostri appuntamenti stabiesi, riconfermandosi ogni volta uno degli strumenti più efficaci per cancellare i brutti pensieri unendo le persone e regalando sorrisi. Ecco perché abbiamo deciso di proporla anche per questa nuova occasione. 

Come partecipare
I nostri appuntamenti in Caritas sono aperti a tutti. Non è necessario essere cuochi provetti né avere altre particolari abilità. Serve solo tanta voglia di rimboccarsi le maniche per gli altri e con gli altri. Se pensate di averne, e sabato 25 siete liberi, potete contattarci tramite facebook o il nostro apposito form. Vi ricordiamo che è possibile collaborare solo al servizio in mensa andando via prima della serata karaoke o viceversa raggiungerci solo per il dopocena musicale. Se invece doveste avere voglia di restare per l’intera durata dell’appuntamento, sappiate che per le 21.30 circa sareste liberi per uscire a godervi anche il vostro sabato sera! 
Poi, se proprio quel sabato foste impegnati, i dopocena solidali di “Tutta n’ata storia” non finiscono qui. Anzi, abbiamo in serbo grandi novità per allargare il gruppo di volontari e avviare nuove e proficue collaborazioni con la Caritas. Continuate a seguirci per saperne di più! 

Valentina Comiato

Un incastro di contraddizioni croniche, a partire dal fatto che potrei scrivere di qualunque cosa ma che vado in crisi se si tratta di parlare di me. 26 anni, copywriter. Laureata in lingue perché affascinata da tutto quello che non somiglia al posto in cui vivo. Sarà perché vivo in un paese piccolo, dove per i sogni a volte sembra non esserci spazio, allora ogni tanto vorrei infilarli in valigia e portarli con me all’estero. Viaggi brevi però, perché credo anche nelle radici, continua a leggere