Youth4Regions: l’Europa forma i giornalisti a Bruxelles!

Youth4Regions è il programma della Commissione Europea indirizzato a giovani aspiranti giornalisti. 33 fortunati avranno la possibilità di volare a Bruxelles per formarsi (quasi) gratuitamente e scoprire l’Europa più da vicino.

Nonostante il Coronavirus, l’Europa non sembra intenzionata ad abbandonare i giovani. E noi non siamo intenzionati a smettere di proporvi le occasioni di formazione (quasi) gratuita a cui è possibile accedere grazie all’Unione Europea.

Certo, trovarne non è più tanto semplice: il programma Erasmus Plus, così come il volontariato internazionale, sta subendo blocchi e slittamenti a causa della pandemia, e ancora non è dato sapere quando le cose torneranno alla normalità. Abbiamo trovato però un’iniziativa particolarmente interessante, soprattutto per chi, come noi, crede nel valore dell’informazione e nell’importanza di un giornalismo consapevole.

Si chiama Youth4Regions il programma della Commissione Europea indirizzato a studenti di giornalismo – o comunque giovani interessati al settore – che hanno voglia di imparare da professionisti e dare un’occhiata all’Europa un po’ più da vicino.

In 33 avranno l’occasione di partecipare alla Settimana europea delle regioni e delle città, in programma nel mese di ottobre a Bruxelles: qui seguiranno corsi di formazione, avranno giornalisti affermati come tutor e potranno lavorare con loro in sala stampa oltre che visitare le istituzioni dell’UE e le organizzazioni dei media. Il tutto gentilmente offerto dalla Commissione Europea, che coprirà le spese di alloggio e di viaggio.

Possono candidarsi giovani aspiranti giornalisti (con un’età compresa tra i 18 e i 30 anni) degli Stati membri dell’UE, dei paesi confinanti e dei paesi candidati all’adesione. Tutte le informazioni e il modulo da compilare sono disponibili qui.

Vi interessa? C’è tempo per provarci fino al 13 luglio.

In bocca al lupo!

Valentina Comiato

Un incastro di contraddizioni croniche, a partire dal fatto che potrei scrivere di qualunque cosa ma che vado in crisi se si tratta di parlare di me. 26 anni, copywriter. Laureata in lingue perché affascinata da tutto quello che non somiglia al posto in cui vivo. Sarà perché vivo in un paese piccolo, dove per i sogni a volte sembra non esserci spazio, allora ogni tanto vorrei infilarli in valigia e portarli con me all’estero. Viaggi brevi però, perché credo anche nelle radici, continua a leggere